0

migliori smartphone Android del 2012 sotto i 350 – 400 euro

Dopo essere partiti dalla fascia bassa con i migliori smartphone Android sotto i 150 euro, e passati per la fascia media dei migliori smartphone android sotto i 250 euro approdiamo alla fascia medio alta, quella che va dai 250 ai 350 – 400 euro. La cifra inizia ad essere gravosa e da un dispositivo di questa fascia di prezzo si richiedono sicuramente prestazioni ottimali e un quid in più che giustifichi la maggiore spesa rispetto la fascia medio bassa. Abbiamo per questo indicato tutti gli smartphone in commercio nel 2012, con sistema operativo Android 4.0, connessione Wi-Fi e 3G, memoria interna superiore a 4 GB, processore superiore ad 1 GHz di velocità e fotocamera superiore a 5 megapixel.

HTC Desire X

Sicuramente il nuovo HTC Desire X, uscito a settembre del 2012, non è il Top della fascia medio alta, sia per le specifiche tecniche che per il prezzo. Le dimensioni sono 11,8 x 6,2 x 0,9 cm. È fornito di un display da 4 pollici con una risoluzione dello schermo di 480 x 800 pixel, per 233 pixel per pollice. Monta una buona fotocamera da 5 megapixel posteriore con flash led. Assente la fotocamera frontale. Il sistema operativo è l’Android 4.0. Il più grande difetto è il processore, un dual core da 1 GHz, che non raggiunge purtroppo le prestazioni sperate. La ram in dotazione è di 768 MB e la memoria per i dati di 4 GB. La batteria è al litio da 1650 mAh, anche questa non è al passo con le altre della categoria.
Il prezzo, altra grande pecca si aggira intorno ai 299 euro.

HTC One S

Prodotto per la prima volta ad aprile 2012, l’HTC One S le cui dimensioni sono: 13 x 6,5 x 0,7 cm, è fornito di uno schermo da 4.3 pollici con risoluzione 540 x 960 (qHD) e densità 256 pixel per pollice. Per quanto riguarda il comparto ottico, l’obiettivo principale è di 8.0 megapixel, con flash led e quello secondario da 1.3 megapixel. Il sistema operativo Android 4.0 è correlato dal sistema della casa HTC Sense. È previsto a breve il rilascio dell’aggiornamento dei software, sia del sistema operativo (si passerà al Jelly Bean 4.1), sia del software della casa. Il processore è un dual core da 1.5 GHz, e la ram è di 1 GB. La memoria per i dati è di 16 GB di cui 4 sono occupati dal sistema operativo, 2 GB dalle applicazioni in dotazione e solo 10 GB sono a disposizione dell’utente. A questo va aggiunto che non si può espandere la memoria tramite Micro SD.
Il prezzo raggiunge il massimo previsto per questa fascia: 400 euro.

Sony Xperia S

In vendita in Italia da marzo 2012, il Sony Xperia S è lo smartphone di punta della serie Xperia. Dotato di un processore dual core da 1.5 Ghz, memoria ram da 1 GB e 32 GB di memoria flash, molto ampia anche se non espandibile. Il sistema operativo è aggiornabile ad Android 4.0. Le dimensioni esterne sono 12,8 x 6,4 x 1 cm. Il display molto ampio è di 4.3 pollici, e raggiunge la risoluzione di 720 x 1280 (342 ppi), davvero ampio e luminoso. La caratteristica peculiare dell’Xperia S è la fotocamera da 12 megapixel con ottica Sony Exmor R, in grado di scattare foto davvero ottime. L’obiettivo secondario è di 1.3 megapixel, per poter così videochiamare senza problemi. Lo smartphone è inoltre dotato di uscita HDMI tramite cui poter collegare il dispositivo direttamente al TV. La batteria da 1750 mAh permette senza problemi di arrivare a fine giornata. Ciò che purtroppo non convince molto è il software Sony che sembra essere poco prestante e poco curato per uno smartphone con questo hardware e sopratutto con questo prezzo.
Prezzo 299 euro online.

Motorola RAZR e RAZR Maxx

Nato dall’evoluzione del Motorola RAZR (del novembre 2011), il Motorola RAZR Maxx sembra in sostanza essere la versione con la batteria potenziata dello smartphone Motorola di fascia medio alta. Entrambi gli smartphone RAZR e RAZR MAXX hanno però sofferto per il mancato aggiornamento di Android alla versione 4.0 disponibile da poco tempo. Nello specifico il RAZR Maxx è uscito nel maggio 2012, e l’aggiornamento solo a luglio. Altezza e larghezza per entrambi gli smartphone coincidono (13 cm x 6,8 cm), quello che cambia è lo spessore 0,7 cm per il RAZR e 0,9 cm per il RAZR MAXX date le maggiori dimensioni della batteria. Nel complesso entrambi sono degli apparecchi davvero solidi e maneggevoli, grazie ai materiali utilizzati, come ad esempio la scocca in kevlar. Il display è di 4.3 pollici con risoluzione  540 x 960 qHD a 256 pixel per centimetro. La fotocamera posteriore da 8 megapixel su entrambi permette di scattare foto di alta qualità e registrare video in HD, quella frontale è di 1.3 megapixel. Il processore è per tutti e due un dual core a 1.2 Ghz, con 1 GB di ram. La memoria per i dati è di 16 GB interna ed è compresa una scheda microSD da altri 16 GB. La batteria per il RAZR è in litio da 1800 mAh, per il RAZR Maxx è di ben 3300 mAh, in pratica la più prestante della categoria che dovrebbe permettere un aumento della durata del 300%.
Il prezzo per il Motorola RAZR è di 350 euro.
Per il RAZR MAXX il prezzo raggiunge il limite della categoria 400 euro.

LG Optimus L9

Ultima uscita di casa LG (settembre 2012), LG Optimus L9 è il maggiore della serie L-Style. Le dimensioni sono 13,1 x 6,8 x 0,9 cm e nel complesso risulta essere davvero ampio, maneggevole e allo stesso tempo sottilissimo. È dotato di un display da 4.7 pollici con risoluzione dello schermo di 540 x 960 (qHD). La fotocamera purtroppo è di soli 5 megapixel. Quella  frontale invece di 0.3 megapixel. Il sistema operativo è l’Android 4.0.4 e interfaccia utente Optimus UX 3.0. Il processore è il TI OMAP 4430 – Dual core a 1 Ghz, la ram è di 1 GB, mentre la memoria interna di 2.5GB di cui 2.1GB a disposizione per l’utente con la possibilità di espanderla sino 32 GB tramite microSD. Ottima batteria ad alta capacità da 2150 mAh.
Prezzo 300 euro.

Samsung Galaxy Nexus

Anche se uscito a novembre del 2011, Samsung Galaxy Nexus, dato il calo del prezzo, rimane uno smartphone competitivo nella fascia medio alta. Le dimensioni sono 13,5 x 6,7 x 0,8 cm con un design curvato davvero elegante e innovativo, nel complesso risulta essere uno smartphone solido e maneggevole. Il display da 4,65 pollici arriva ad una risoluzione altissima, ben 720 x 1280 pixel. La fotocamera da 5 megapixel e l’obiettivo secondario da 1.3 megapixel non entusiasmano. Il sistema operativo Android è aggiornabile alla versione 4.1.2. Il processore, TI OMAP 4460 – dual core, ha una frequenza di 1,2 Ghz, la ram è di 1 GB. Per quanto riguarda la memoria dati la memoria interna è di 16 GB purtroppo non espandibile. Il Galaxy Nexus è inoltre dotato di una batteria al litio da 1750 mAh.
Prezzo medio online 390 euro.

Samsung Galaxy S2

Come per il Galaxy Nexus, il Samsung Galaxy S2 è uno smartphone prodotto nel 2011, ma a seguito del crollo del prezzo riesce a rientrare nella classifica degli smartphone di fascia medio alta. Le dimensioni sono 12,5 di altezza 6,6 di larghezza, e i soli 0,8 cm di spessore ne fanno uno degli smartphone più sottili in circolazione. Il design squadrato però può anche non piacere, nel complesso non è il massimo per maneggevolezza e “tascabilità”. Il display è amplissimo, 4.27 pollici Super Amoled Plus, con una risoluzione di 480 x 800 (WVGA). Il comparto ottico del Galaxy S2 è davvero notevole con un’ottima fotocamera da 8 megapixel e un obiettivo secondario da 2 megapixel. Il sistema operativo è l’Android 2.3.3, aggiornabile ad Android 4.0. Il processore è uguale a quello del Galaxy Nexus dual core 1.2 GHz, e ram da 1 GB. Il Samsung Galaxy S2 è disponibile nella versione da 16 o 32 GB di memoria per i dati. La batteria è al litio da 1650 mAh.
Il prezzo per la versione da 16 GB è 340 euro.

Aryonlab

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *