0

Migliori smartphone Android del 2012 sotto i 250 euro

Vi abbiamo già parlato dei migliori Smartphone Android del 2012 sotto i 150 euro, oggi vogliamo continuare l’opera portandovi al livello successivo: la fascia medio bassa. Per fascia medio bassa si intende quella che va dai 150 ai 250 euro. Ovviamente si tratta già di un costo considerevole e se per la fascia bassa ci si accontentava delle funzioni di base, da smartphone di questo prezzo ci si aspetta qualcosa in più. Per questo abbiamo recensito, in linea generale, smartphone con a bordo il sistema Android 4.0 di serie e memorie dati di minimo 2 GB. Ovviamente si confermano le caratteristiche degli smartphone di fascia bassa, cioè: connessione Wi-Fi, 3G, bluetoot, connessione tramite cavo USB, touch screen, GPS ecc.
Passiamo ad approfondire le caratteristiche degli smartphone di fascia medio bassa.

Sony Xperia U

Uscito a maggio 2012, il Sony Xperia U è il gioiellino di casa Sony basato su android 2.3 aggiornabile alla versione 4.0. È dotato di un processore dual core a 1 Ghz, il migliore della categoria, 512 MB di ram e ben 4 GB di memoria per i dati. Inoltre ha una fotocamera posteriore da 5 megapixel, munita di flash led, e una fotocamera frontale da 0.3 megapixel, indispensabile per le videochiamate. Il display non è grandissimo, soli 3,5 pollici, con una risoluzione da 480 x 854. Le dimensioni sono comunque contenute 11,2 x 5,4 x 1,2 cm. La batteria da 1320 mAh non è eccezionale ma garantisce comunque di arrivare a fine giornata.
Il prezzo si aggira intorno ai 190 euro, ma sul web si può trovare anche intorno a 160 euro. Davvero notevole.

HTC One V

L‘HTC One V è il più piccolo della famiglia One. Uscito ad Aprile 2012, è dotato di Android 4.0 e del software di sistema fornito dalla casa: htc sense 4. Il processore è un Qualcomm a 1 Ghz, ma purtroppo il dispositivo non risulta molto veloce e fluido data la poca ram presente, soli 512 MB, che non sembrano essere sufficienti per gestire tutte le applicazioni presenti. Buona invece la memoria per i dati da 4 GB espandibili con micro SD. Anche se dotato di un’ottima fotocamera da 5 megapixel posteriore con flash led, manca purtroppo la fotocamera anteriore. Le dimensioni sono degne di nota, l’HTC One V è davvero piccolo e maneggevole, perfetto per essere messo in tasca, e anche se l’altezza è di 12 cm e la larghezza di 5,9 cm, sorprende lo spessore di meno di un cm, soli 9,2 mm. Il design è davvero elegante, e anche se può non piacere la parte bassa arrotondata è comunque una caratteristica rilevante. Buona la batteria al litio da 1500 mAh.
Il prezzo purtroppo non è molto competitivo, 250 euro, gli permettono di rientrare nella fascia medio bassa, ma difficilmente di essere il migliore della categoria per la scarsa dotazione hardware.

Acer Liquid Glow

Uscito a settembre del 2012, l’Acer Liquid Glow, è uno smartphone con sistema operativo Android 4.0 puro. La caratteristica peculiare è sicuramente il display da 3.7 pollici con un’ampia risoluzione da 480 x 800. Il processore è un Qualcomm da 1 Ghz e la memoria ram è di 512 MB. Per la memoria dati è presente una micro SD da 4 GB. La fotocamera è da 5 megapixel con flash led, ma manca l’obiettivo secondario. Il design è molto semplice e pulito e le dimensioni sono nella media di questa categoria. Ovviamente il punto di forza di questo smartphone è la possibilità di avere il sistema operativo Android 4.0 senza altri software di sistema, infatti a differenza di altri i soli 512 mb di ram non sembrano poi pochissimi.
Il prezzo, data l’agguerrita concorrenza, rimane contenuto: 180 euro.

Samsung Galaxy Ace 2

Il Samsung Galaxy Ace 2 è uno smartphone uscito nel maggio 2012. Anche se basato su Android 2.3, presto Samsung dovrebbe, non si sa bene quando, permettere l’aggiornamento ad Android 4.1 (Jelly Beam). Ha un processore dual core a 800 mHz, 768 MB di memoria ram (la migliore della categoria), e 4 GB di memoria per i dati con in più micro SD da aggiungere. Una batteria al litio da 1500 mAh, che garantisce un’ottima durata. È inoltre dotato di una fotocamera da 5 megapixel posteriore e una frontale da 0.3 megapixel. Le dimensioni dello schermo sono 3.8 pollici, per una risoluzione da 480 x 800 (anche questa notevole). Le dimensioni dello smartphone nello specifico sono 11,8 x 6,2 x 1 cm, davvero sottile e anche leggerissimo, il peso è di soli 122 grammi.
Attualmente disponibile online su alcuni siti con garanzia valida per l’Italia a partire da 250 euro. È anche disponibile in promozione con la compagnia telefonica H3G. Purtroppo non è ancora presente tra i grandi distributori. Questa è la più grande pecca del Samsung Galaxy Ace 2 insieme all’incertezza dell’aggiornamento del sistema operativo.

LG Optimus L5

Uscito a maggio 2012, l’LG Optimus L5 è la via di mezzo tra l’L3, appartenente alla fascia bassa, e L7. Le dimensioni sono leggermente superiori rispetto il fratello minore Optimus L3, 11 x 6,6 x 9,5 cm. Davvero notevole è l’ampiezza dello schermo, ben 4 pollici, ma la risoluzione rimane di soli 320 x 480. La fotocamera dispone di 5 megapixel e del flash led, non è presente la fotocamera anteriore. Il sistema operativo è l’Android 4.0, cosa che manca all’L3. È inoltre presente di serie l’interfaccia utente Optimus 3.0, fornita dalla casa madre. Il processore è un Qualcomm a 800 mhz, la memoria per i dati, anche questa maggiore rispetto l’L3 è di ben 4 GB, la ram si ferma a soli 512 MB. La batteria al litio da 1500 mAh garantisce un’ottima durata.
Il prezzo si aggira intorno a 180 euro, ma purtroppo soffre la concorrenza.

LG Optimus L7

L‘Optimus L7 è il secondo smartphone di casa LG che rientra nella fascia medio bassa. Uscito ad Aprile 2012, anche se di dimensioni leggermente maggiori rispetto L5 (12,5 x 6,7 x 0,8 cm), L’Optimus L7 trova il suo punto di forza nel display da 4.3 pollici, con una risoluzione da 480 x 800, il più ampio della categoria. La fotocamera da 5 megapixel posteriore, come l’L3, stavolta è correlata con un obiettivo secondario frontale da 0.3 megapixel. Il sistema operativo è l’Android 4.03. Il processore da 1 Ghz e la ram da 512 MB sono purtroppo i punti deboli di questo smartphone, si notano infatti rallentamenti nella navigazione. La memoria per i dati è di 2.72 GB, espandibile anche stavolta con micro SD. La batteria al litio è la migliore della categoria 1700 mAh.
Anche se il prezzo di lancio si aggirava intorno ai 300 euro, anche per non far concorrenza al fratello minore L5, oggi è possibile trovare L7 a circa 250 euro, in rete anche meno. Si può in definitiva dire che il prezzo è il vero punto di forza dell’Optimus L7, senza dubbio uno dei protagonisti principali della fascia medio bassa.

Aryonlab

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *