0

In arrivo PengPod: Tablet con Linux e Android

È ufficiale, a partire da gennaio 2013 saranno disponibili i Tablet PengPod, nello specifico si tratta di due Tablet economici, uno da 7” e l’altro da 10”, il cui sistema operativo sarà Linux o Android. PengPod per lanciare i suoi prodotti ha adottato una strategia davvero innovativa: il crowdfunding, cioè la vendita di micro quote della compagnia su internet, per potersi finanziare e riuscire così a produrre i propri dispositivi, una specie di associazione in partecipazione. L’obiettivo della compagnia statunitense è stato raggiunto in pieno, infatti inizialmente si volevano raggiungere i 49.000 $ e in poche settimane sono riusciti a superare i 72.000 $.

Questa notizia ci ha incuriositi, non solo per l’innovativo sistema di finanziamento del progetto, perfettamente in linea con la filosofia Open Source di Linux, ma sopratutto per l’oggetto stesso del progetto: un tablet con Linux come sistema operativo. In pratica utilizzando Linux come sistema operativo non si avranno le limitazione che si hanno invece con Android, che avrà pure Linux come Kernel ma di fatto, essendo elaborato da Google e pensato per funzionare con esso, trova limiti ad esempio nell’installazione di App, oppure limiti nelle prestazioni o nelle funzioni, insomma tutte quelle cose che con Linux non incontreremmo, potendo così sfruttare tutte le potenzialità del nostro dispositivo.

I due Tablet, PengPod 700 e PengPod 1000 avranno come sistema operativo sia Android che Linux, quest’ultimo sarà caricato direttamente da una schedaSD, di fatto rendendo i tablet Dual-Boot cioè con due sistemi operativi sempre a disposizione. I tablet avranno uno schermo da 7” o 10” touch screen, 1G ram, rispettivamente 8GB e 16GB di memoria espandibile, fotocamera, wi-fi, uscita USB e HDMI. Il processore AllWinner A10 non è certamente allettante, ma tutto sommato per essere un progetto appena iniziato i dispositivi sembrano essere interessanti, sopratutto per il prezzo, il PengPod 700, che si può già pre-ordinare sul sito, costa solo 110 $.

È inoltre disponibile anche un mini pc, il PengStick, che in pratica ha le stesse caratteristiche dei tablet, senza avere però schermo touch screen e fotocamera. Anche questo sarà dotato di Dual-Boot, e di un prezzo eccezionale, soli 75 $.

Aryonlab

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *